Seleziona Pagina

Perché è fondamentale allenare l’equilibrio?

Perché è fondamentale allenare l’equilibrio?

Quante volte ti capita di perdere l’equilibrio mentre svolgi le tue normali attività quotidiane?

Forse non ci hai mai fatto caso.

Può succedere di urtare distrattamente gli oggetti circostanti oppure di inciampare mentre si cammina, senza riuscire a reagire prontamente.

Senza dubbio è un fenomeno più frequente nei periodi di maggiore stress, in cui si avverte chiaramente una particolare tensione muscolare.

Se così fosse, non ti devi preoccupare. Perché puoi iniziare fin da subito a migliorare la qualità della tua vita semplicemente imparando a gestire meglio il tuo corpo nello spazio.

Il segreto per migliorare la postura ed evitare gli infortuni

Ti sembrerà strano, ma molti piccoli incidenti nella vita di tutti i giorni possono essere facilmente evitati sviluppando il senso dell’equilibrio.

Certo, se pratichi uno sport sai bene che non puoi trascurare questo aspetto nel tuo allenamento.

Ma se pensi che potenziare l’equilibrio sia utile soltanto agli atleti che vogliono migliorare le loroprestazioni sportive, ti sbagli di grosso.

Perché riguarda tutti noi, soprattutto quando l’età avanza e il nostro fisico tende a risentirne in termini di forza, stabilità e flessibilità. Con le inevitabili ripercussioni sulla postura.

Lavorare sull’equilibrio diventa quindi fondamentale non solo per evitare di farsi male (o per essere più performanti) ma anche per mantenere una postura corretta e stare bene, senza sentirsi oppressi da quei dolori persistenti che sono spesso la conseguenza di un difetto posturale.

Un sistema complesso

L’equilibrio è il risultato di un meccanismo molto complesso che determina la capacità di gestire la nostra posizione nello spazio sulla base delle informazioni acquisite attraverso i diversi recettori sensoriali presenti nel nostro corpo.

Per semplificare, possiamo definirlo una sorta di risposta posturale agli stimoli provenienti dall’ambiente che ci circonda.

Il problema è che non sempre questo sistema funziona alla perfezione. La buona notizia è che basta veramente poco per rimediare.

Ritrovare l’equilibrio in pochi minuti

Questa breve sequenza di 3  esercizi, se ripetuta tutti i giorni, può aiutarti fina da subito a recuperare la stabilità e il controllo del tuo corpo.

  1. Rimani sul posto con i piedi vicini e paralleli. Eseguendo un movimento lento e controllato, sposta il peso dalle punte ai talloni. Le braccia sono aperte lateralmente, all’altezza delle spalle. Ripeti questa sequenza per 8 volte.
  • Piedi in linea, uno davanti all’altro. Le braccia sono ancora aperte lateralmente, all’altezza delle spalle. Senza muovere i piedi, sposta gradualmente il peso del corpo prima in avanti, poi indietro. Mantieni l’equilibrio in ciascuna posizione per 30 secondi quindi ripeti l’esercizio invertendo l’ordine dei piedi.
  • In posizione eretta, alza il ginocchio sinistro fino a raggiungere un angolo di 90 gradi all’altezza del bacino. Mantieni la posizione trovando stabilità. Quindi abbassati, piegando il ginocchio della gamba che appoggia, fino a dove riesci. Questa volta le braccia sono tese in avanti, sempre in linea con le spalle. Rialzati lentamente stendendo la gamba destra. Ripeti la sequenza 8 volte per lato.

Dedicare ogni giorno 10 minuti del tuo tempo per eseguire questa semplice sequenza di esercizi, ti permetterà di sviluppare una maggiore consapevolezza del tuo corpo, di mantenere una postura corretta e di prevenire fastidiosi dolori o infortuni.

Se inizialmente ti senti poco sicuro, puoi svolgere gli esercizi appoggiandoti allo schienale della sedia oppure alla parete.

Dopo aver acquisito una maggiore stabilità, per rendere ancora più efficace l’allenamento, svolgi l’intera sequenza tenendo gli occhi chiusi.

Ti accorgerai che, così facendo, sarà decisamente più faticoso mantenere l’equilibrio ma esercitandoti con costanza diventerai sempre più esperto.

Se sei arrivato fino a qui, sei pronto per fare il prossimo passo: leggi subito l’articolo “Ecco perché scegliere il Pilates”.

Buon allenamento!

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *